Cos’è la cervicale

I rimedi naturali per la cervicale o cervicalgia sono diversi e ognuno si può adattare alle cause diverse che possono scatenare questo dolore. La cervicale è infatti un’infiammazione che interessa le 7 vertebre in corrispondenza del collo. Spesso la causa sono gli stati d’ansia e lo stress che provocano episodi muscolo-tensivi, ma anche per una postura errata e l’artrosi.

Alcuni rimedi naturali per la cervicale

I rimedi naturali per la cervicale arrivano dalla naturopatia, che grazie al potere curativo delle piante può alleviare se non eliminare completamente questo fastidioso dolore, che spesso penalizza la qualità della vita.
Una delle piante più utilizzate per curare la cervicale è l’arnica, una pianta molto rara che cresce solo in montagna. Si può applicare con un massaggio qualche goccia di olio essenziale o gel, abbinandola a delle tisane o decotti. È ottima per alleviare le tensioni muscolari e ha anche proprietà miorilassanti.

Per la cervicale da contrattura sale grosso caldo

Un altro rimedio del tutto naturale è il sale grosso riscaldato da applicare sul collo. In generale per chi soffre di cervicale il consiglio è di non esporsi mai a correnti di aria fredda e di indossare in inverno una sciarpa che mantenga il collo caldo e riparato. Il sale grosso, che era già usato nell’antichità sia dagli Egiziani e poi dai romani per alleviare gli stati dolorosi, è indicato soprattutto in caso di contrattura. La contrattura è dovuta a uno sforzo o al freddo. Il dolore compare all’improvviso, soprattutto al mattino appena svegli.
Il sale grosso va prima riscaldato, anche in forno, per 10 minuti a 100 gradi. Poi con un cucchiaio va messo in un panno di lana grossa, usando pure un vecchio maglione o uno scaldamuscoli, in modo che formi un salsicciotto. Va quindi applicato sul collo fino a quando non diventa tiepido, facendo attenzione a non riscaldarlo troppo, per non incorrere in ustioni.

È un rimedio ottimo e il sollievo si avverte quasi subito.

Curare la cervicale con l’aloe vera

L’aloe vera è un toccasana per la cervicale, tra i migliori rimedi naturali che si possano provare.
Si può utilizzare direttamente la pianta, se si ha disposizione, oppure acquistare il prodotto sotto forma di unguento anche online e nelle erboristerie. Se avete la pianta, raccogliete il gel trasparente che trovate all’interno di ogni foglia e applicatelo direttamente sul collo. Avvertirete subito il calore che scioglie la muscolatura e in più libera i principi attivi contenuti nella stessa pianta. Applicate il gel anche frullato per 3 volte al giorno. Potete conservare l’unguento per qualche giorno in un contenitore ermetico. L’aloe vera si può assumere anche sotto forma di succo, in vendita in tutte le farmacie, in quanto aumenterà il suo potere analgesico e in aggiunta quello depurativo dell’organismo.

Un cuscino in memory foam per la cervicale

Il memory foam è il materiale utilizzato per questi prodotti: una schiuma densa a base di poliuretano, a cui vengono aggiunte delle sostanze per variarne la densità. La cervicale va prevenuta con la giusta postura e uno tra i rimedi, anche nella fase acuta, è un cuscino adatto a chi soffre di cervicale, abbinato a un materasso che sostenga bene la colonna vertebrale.

Rimedi naturali per la cervicale