DA RIO+20 QUALCOSA CHE ABBIA SENSO.

E’ quello che chiediamo come Alleanza Globale per i Diritti della Natura. Robin R Milam sul gruppo Rights of Nature di Facebook ci spiega che è alla presentazione del gruppo People’s Sustainability Treaties presentazione, all’interno della conferenza formale di presentazione di Rio+20. Si stanno elaborando una serie di trattati che la società civile propone in alternativa agli accordi ufficiali negoziati dagli stati membri dell’ONU e dai gruppi più grossi. I trattati hanno lo scopo di aprire un dialogo per il dopo RIO+20.
Il documento lo potete scaricare al link sottostante: come nel caso di Cochaamba 2010 (che ricordo, portò in tre giorni soltanto alla stesura della Dichiarazione Universale dei Diritti della Madre Terra, dopo un processo di avvicinamento con una “bozza” fatta girare in rete in tutto il mondo tra migliaia di persone, fu entusiasmante, Cullinan lo spiega bene nel suo libro), questo porterebbe a darci voce in quanto società civile e non scendiletto delle multinazionali.

Siamo a Rio+20 per dargli un senso: proporre la vera sostenibilità